Nuvolette di pensieri

Mormora l'acqua del ruscello

Vorrei capire cosa c’è dietro

su 7 maggio 2014
Tramonto Odilon Redon (1840 – 1916)

Tramonto Odilon Redon (1840 – 1916)

 

Ho letto questa notizia e qualcosa non mi quadrava e tuttora, dopo averci riflettuto su, ci sono degli aspetti leggermente opachi. E quando qualcosa è opaco, non riesco a capire cosa c’è dietro. La storia: una donna che scopre di essere incinta e decide di non portare avanti la gravidanza. Per cui decide di fissare un appuntamento per abortire. Fin qui una storia normalissima.
Poi Emily Letts, così si chiama la donna, fa un’indagine: “Inizialmente voleva prendere la pillola RU486 e limitarsi a raccontare la sua decisione sul blog, ma poi ha trovato un video su Internet in cui una donna si era filmata mentre prendeva la pillola abortiva RU486, per mostrare alle altre donne che non era una cosa dolorosa e che era convinta della sua scelta. Letts provò a cercare filmati del genere di aborti chirurgici, non ne trovò e decise di girarne uno lei”.
Nell’intervista a Cosmopolitan, sostiene: “While I was pregnant and waiting for my procedure, I thought, “Wait a minute, I have to use this”. Due sono le strade: usarla per propri fini oppure per le altre donne.
Ok, ammesso anche che volesse fare un servizio buono alle donne, qui mi puzza un po’ di azione strumentale e di mossa pubblicitaria. Sembra che abbia fatto un’indagine in rete, prima di scegliere la modalità di aborto, come se volesse essere certa di essere la prima. Avrebbe potuto prendere la pillola, ma ha scelto la via chirurgica:
“I could have taken the pill, but I wanted to do the one that women were most afraid of. I wanted to show it wasn’t scary — and that there is such a thing as a positive abortion story. It’s my story”.
In tutta la vicenda, anche se non si vuol pensare male, si rischia di strumentalizzare le battaglie di coloro che cercano di informare sull’aborto e di assicurare una piena libertà di scelta. Qui, a mio parere, la dimensione personale viene meno e resta solo l’idea di esibirsi ad ogni costo, facendo passare messaggi e opinioni sbagliate su tutte le donne che decidono di abortire. Roba del genere rischia di essere un boomerang, non è detto che non sia stata pensata proprio per screditare chi abortisce e gli attivisti per l’autodeterminazione della donna. Non è detto che sia un aiuto per le donne. Cosa c’è dietro? Serve davvero per aiutare le altre donne? Serve davvero per scacciare via tutte le dicerie e le false informazioni attorno all’aborto chirurgico? Non so.
Un’informazione aggiuntiva: Letts è una ex attrice professionista.

Spero di sbagliarmi e che i miei dubbi siano falsi. Lo spero vivamente per tutte le donne.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

tiritere72663953.wordpress.com/

"Alle giovani dico sempre di non abbassare la guardia, non si sa mai". Miriam Mafai

Il blog di Paola Bocci

Vi porto in Regione con me

Non Una Di Meno - Milano

Contro la violenza maschile sulle donne e tutte le forme di violenza di genere

ilportodellenuvole.wordpress.com/

I tessitori di nuvole hanno i piedi ben piantati per terra

Variabili Multiple

Uguali e Diversi allo stesso tempo. A Sinistra con convinzione.

Blog delle donne

Un blog assolutamente femminista

PARLA DELLA RUSSIA

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Critical thinking

Sociology, social policy, human rights

Aspettare stanca

per una presenza qualificata delle donne in politica e nei luoghi decisionali

mammina(post)moderna

Just another WordPress.com site

Femminismi Italiani

Il portale dei femminismi italiani e dei centri antiviolenza

violetadyliphotographer

Just another WordPress.com site

Il Golem Femmina

Passare passioni, poesia, bellezza. Essere. Antigone contraria all'accidia del vivere quotidiano

Last Wave Feminist

"Feminism requires precisely what patriarchy destroys in women: unimpeachable bravery in confronting male power." Andrea Dworkin

Links feminisme

geen feminisme zonder socialisme, geen socialisme zonder feminisme

Rosapercaso

La felicità delle donne è sempre ribelle

vocedelverbomammmare

tutto, ma proprio tutto di noi

Stiamo tutti bene

Le tragicomiche avventure di una famiglia di nome e di fatto

Abolition du système prostitueur

Blog du collectif Abolition 2012

REAL for women

Reflecting Equality in Australian Legislation for women

Banishea

Gegen Prostitition. Für Frauen. Für Selbstbestimmung und Unabhängigkeit. Gegen Sexkauf. Not for Sale. Weil Frauen keine Ware sind.

Psicodinamica

idee di psicologia e psicoterapia

Sarah Ditum

Writing, etc.

Femina Invicta

Feminist. Activist. Blogger.

THE FEM

A Feminist Literary Magazine

O capitano! Mio capitano!...

"Ci sono persone che sanno tutto e purtroppo è tutto quello che sanno." [Oscar Wilde]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: