Nuvolette di pensieri

Mormora l'acqua del ruscello

Meglio una pizza?

su 3 maggio 2014

Donna in una canoa, Giuseppe De Nittis, 1876  (olio su tela)

Donna in una canoa, Giuseppe De Nittis, 1876
(olio su tela)

Tutti questi discorsi sul fare carriera, delle manager rampanti, del pensare positivo (vedi il mio post l’egocentrismo nascosto in un mantra) vanno bene, ma l’importante è accettarle per il loro valore esplicito e non per quello che sottitendono o non dicono. È una questione di logica aristotelica. Se io dico “chi osa, guadagna”, non sto dicendo che “chi non guadagna non osa”. Vanno bene finché restano congelate lì, senza interagire con l’ambiente reale ed esterno. Le cose diventano esplosive, se queste affermazioni non restano più relegate alla dimensione di best seller imbellettato, ma diventano merce da inculcare nelle menti di tutte le donne, assumendo la forma di un meschino strumento di flagellazione collettiva. Questa gente deve vendere un prodotto, un modello, un sistema di produzione, un tipo di famiglia, di via per il successo attraverso l’affossamento altrui. Tutto questo è funzionale ancora una volta al modello di sviluppo capitalistico. Lasciatemi ripetere che la Sandberg deve vendere l’idea del successo e del potere. Di tutto quello che c’è in mezzo le interessa molto poco. I dettagli di una vita comune non le entrano nemmeno nell’anticamera del cervello. Per cui, basta non prendere sul serio questi vademecum per il successo. E ogni tanto chiudere la porta in faccia a chi ti dice che la carriera è l’unica strada per la felicità.
Non acquistate questa robetta tanto di moda e con quei soldi mangiatevi una pizza o andate a vedere una mostra, che fa bene all’umore.

 

Ringrazio Zeroviolenzadonne per l’articolo allegato.

Annunci

2 responses to “Meglio una pizza?

  1. wsa0 ha detto:

    Condivido la tua opinione.Brava ! Buona serata 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Non Una Di Meno - Milano

Contro la violenza maschile sulle donne e tutte le forme di violenza di genere

ilportodellenuvole.wordpress.com/

I tessitori di nuvole hanno i piedi ben piantati per terra

paroladistrega

BARBARA GIORGI

Variabili Multiple

Uguali e Diversi allo stesso tempo. A Sinistra con convinzione.

Blog delle donne

Un blog assolutamente femminista

Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Time will tell

And I'll be there to listen

Aspettare stanca

per una presenza qualificata delle donne in politica e nei luoghi decisionali

mammina(post)moderna

Just another WordPress.com site

Femminismi Italiani

Il portale dei femminismi italiani e dei centri antiviolenza

violetadyliphotographer

Just another WordPress.com site

Last Wave Feminist

"Feminism requires precisely what patriarchy destroys in women: unimpeachable bravery in confronting male power." Andrea Dworkin

Links feminisme

geen feminisme zonder socialisme, geen socialisme zonder feminisme

Rosapercaso

Una femminista alle prese con il rosa

vocedelverbomammmare

tutto, ma proprio tutto di noi

Stiamo tutti bene

Le tragicomiche avventure di una famiglia di nome e di fatto

Abolition du système prostitueur

Blog du collectif Abolition 2012

REAL for women

Reflecting Equality in Australian Legislation for women

Banishea

Gegen Prostitition. Für Frauen. Für Selbstbestimmung und Unabhängigkeit. Gegen Sexkauf. Not for Sale. Weil Frauen keine Ware sind.

Psicodinamica

idee di psicologia e psicoterapia

Sarah Ditum

Writing, etc.

Femina Invicta

Feminist. Activist. Blogger.

THE FEM

A Feminist Literary Magazine

O capitano! Mio capitano!...

"Ci sono persone che sanno tutto e purtroppo è tutto quello che sanno." [Oscar Wilde]

Diana

"Nell'ora più profonda della notte, confessa a te stesso che moriresti se ti fosse vietato scrivere. E guarda profondamente nel tuo cuore dove esso espande le sue radici, la risposta, e ti domandi, devo scrivere?". Rilke

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: