Nuvolette di pensieri

Mormora l'acqua del ruscello

Metabolizzare il cambiamento: fase 1 (oppure del post-disorientamento)

su 13 dicembre 2013

Dopo una prima fase di disorientamento, credo di essere giunta al principio di un lento e lungo periodo che dovrò dedicare a metabolizzare il cambiamento di status sociale: da mamma in carriera (o meglio superlavoratrice mamma) a casalinga. In questi ultimi tempi mi sono arrivati degli epiteti non proprio incoraggianti: pensionata, fallita, debole e c’è chi mi ha detto anche che non ho mai combinato niente di buono nella mia vita e che l’unica eccezione è mia figlia (per ora, se non rovinerò anche lei). Non male vero? A questo punto sembrerebbe che la mia scelta difficile, presa dopo un anno terribile, in cui ho passato dei periodi infernali, cercando di mettere insieme una bimba di un anno e i miei orari di lavoro infernali, sia stata l’ennesima riprova della mia inefficienza e della mia profonda incapacità a tutto tondo. Sono uscita dal tessuto produttivo e per questo mi merito l’ostracismo, la denigrazione e la lapidazione verbale ed emotiva. A volte, quando dico che ho lasciato il mio lavoro a tempo indeterminato per dedicarmi a mia figlia e alla mia famiglia, le persone sbarrano gli occhi e mi prendono per matta. Forse un po’ lo sono, ma giuro che è tutto molto sensato. Coloro che mi hanno detto che sono una che non combina niente di buono, sono anche coloro che non hanno mai digerito e accettato il fatto che dopo la laurea mi sia cercata da sola un lavoro, sia andata a vivere a Milano e che ora abbia formato una famiglia a 1000 km da dove sono nata. Questo atteggiamento è molto diffuso e alcuni genitori preferirebbero tenersi i figli disoccupati e in casa fino a 40 anni.

Oggi, posso dire, che non rimpiango granché della mia vita precedente, in cui passavo le giornate a barcamenarmi per rendere possibile l’impossibile. Oggi mi è capitato di leggere questo pezzo e mi sono accorta che non sono poi tanto strana e che forse dovremmo essere più libere di scegliere il modello di vita che più ci aggrada, senza strane etichette o pregiudizi che ci rendono schiave passive di un sistema che aspira all’entropia e non alla felicità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Non Una Di Meno - Milano

Sciopero globale Lotto Marzo

ilportodellenuvole.wordpress.com/

I tessitori di nuvole hanno i piedi ben piantati per terra

paroladistrega

BARBARA GIORGI

Variabili Multiple

Uguali e Diversi allo stesso tempo. A Sinistra con convinzione.

Blog delle donne

Un blog assolutamente femminista

Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Time will tell

And I'll be there to listen

Aspettare stanca

per una presenza qualificata delle donne in politica e nei luoghi decisionali

mammina(post)moderna

Just another WordPress.com site

Femminismi Italiani

Il portale dei femminismi italiani e dei centri antiviolenza

violetadyliphotographer

Just another WordPress.com site

Last Wave Feminist

"Feminism requires precisely what patriarchy destroys in women: unimpeachable bravery in confronting male power." Andrea Dworkin

Links feminisme

geen feminisme zonder socialisme, geen socialisme zonder feminisme

Rosapercaso

Una femminista alle prese con il rosa

vocedelverbomammmare

tutto, ma proprio tutto di noi

Stiamo tutti bene

Le tragicomiche avventure di una famiglia di nome e di fatto

Abolition du système prostitueur

Blog du collectif Abolition 2012

REAL for women

Reflecting Equality in Australian Legislation for women

Banishea

Gegen Prostitition. Für Frauen. Für Selbstbestimmung und Unabhängigkeit. Gegen Sexkauf. Not for Sale. Weil Frauen keine Ware sind.

Psicodinamica

idee di psicologia e psicoterapia

Sarah Ditum

Writing, etc.

Femina Invicta

Feminist. Activist. Blogger.

THE FEM

A Feminist Literary Magazine

O capitano! Mio capitano!...

"Ci sono persone che sanno tutto e purtroppo è tutto quello che sanno." [Oscar Wilde]

Diana

"Nell'ora più profonda della notte, confessa a te stesso che moriresti se ti fosse vietato scrivere. E guarda profondamente nel tuo cuore dove esso espande le sue radici, la risposta, e ti domandi, devo scrivere?". Rilke

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: